Il Magliese medio alla guida

Quante volte vi sarà successo di perdere la pazienza in mezzo al traffico?

Quante volte siete stati voi i protagonisti di lunghi suon di  clacson per le vie Magliesi?

Io, Eleonora Marsella, più volte ho perso la testa mentre ero alla guida della mia auto e mi son chiesta qual’è la quantità di persone che parla al telefono, manda un sms, oppure accende e fuma una sigaretta e altre tipologie di azioni….ho pensato che forse dovremmo tutti farci un esame di coscienza e analizzare per bene la nostra guida….potremmo anche chiederci se possiamo fare di meglio e immagino che la risposta sia di si.

Per tre giorni ho analizzato il traffico delle auto a Maglie, in tre fasce orarie con poca differenza tra di loro e su un campione di 560 macchine ogni mezz’ora, ecco cosa n’è uscito fuori:

1 GIORNO- VILLA COMUNALE DI MAGLIE- 23 Luglio ore 18-18.30

Su un campione di 560 vetture l’85% dei guidatori si comportava in modo più o meno corretto, il 7% delle persone effettuava una chiamata telefonica, il 5% mandavano un sms ed il 3 % faceva altro. (come mangiare un gelato, bere una bibita o pettinarsi i capelli).

2 GIORNO- VIA DI MURO- 24 Luglio ore 18.15-18.45

Su un campione di 560 vetture il 90% si comportava in modo più o meno bene, il 4% effettuava una chiamata, il 2% invia un sms, il 3% fumava e l’1% faceva altro.

3 GIORNO- VIA DI LECCE- 25 Luglio ore 18.30-19.00

Su un campione di 560 vetture il 96% si comportava più o meno bene, l’1% effettuava una chiamata, 1% fumava una sigaretta, 1% mandava un sms ed infine 1% faceva altro.

 

Dalle percentuali uscite fuori sembrerebbe che siamo quasi dei guidatori modello, non so se sia stata una casualità ma, al contrario di quanto pare, non siamo da buttare alla guida del nostro veicolo anzi questi numeri potrebbero essere un incentivo per fare sempre meglio e aumentare l’attenzione sul manto stradale.

🙂magliesi alla guida

 

Annunci

Adesso la Parola ai tifosi della Toma Maglie

Nelle ultime 48 ore la Maglie calcistica ha subito e argomentato diversi problemi e disguidi, legati al mondo della Toma Maglie.

Andiamo con ordine: un mese fa il Mister Mino Portaluri è stato sostituito dall’allenatore Gigi Bruno, notizia appresa dalla cittadina con molta meraviglia visto e considerato che la Toma Maglie dominava il secondo posto nella classifica della Promozione, nonostante il Mister Portaluri avesse avuto numerosi problemi legati a assenze di giocatori e via discorrendo. Bruno, dal canto suo, prendeva dunque la squadra con un ottimo punteggio che, nonostante la sostituzione degli allenatori, non ha portato con se buoni frutti e i NUMERI sperati.

Domenica a fine match Toma Maglie-Tricase i tifosi contestavano l’allenatore Gigi Bruno e poche ore dopo la società calcistica ASD TOMA MAGLIE dava le sue dimissioni, ufficializzate anche da diversi giornali con le relative dichiarazione del Presidente Adamuccio, riporto qui di seguito una parte:

Quello che è accaduto domenica ha dell’incredibile, dopo aver disputato un’ottima gara contro un avversario che è una delle candidate al salto di categoria, la squadra ed il mister sono stati contestati in maniera veramente vergognosa. Contestare è un diritto di tutti gli appassionati, ma farlo dopo una eccellente prestazione, con la squadra ipoteticamente terza in classifica (si attende il ricorso contro la penalizzazione di 2 punti ed il recupero contro il Lizzano) lo riteniamo veramente assurdo e ridicolo.”

Dopo tale dichiarazione, i BOYS MAGLIE hanno deciso di rispondere alle parole del Presidente Adamuccio e di seguito dichiarono:

“Noi non andiamo contro la Società,-parla uno di loro-  conosciamo i loro sacrifici, noi protestiamo il Mister Bruno e sin dall’inizio non condividevamo il cambio di allenatore perchè non era necessario, visto il lavoro che portava avanti il Mister Portaluri nonostante i diversi problemi avuti durante il  suo mandato; ci siamo sempre distinti per il forte e grande legame tra di noi, tra il gruppo e francamente dall’avvento di Bruno, il clima non più lo stesso, è cambiato. Concludono affermando che la società va e vieni, i tifosi, invece, sono  quelli che rimangono.”

BOYS

Immagine

Associazione Festa San Nicola Maglie Onlus

Un gruppo di giovani volenterosi Magliesi, dotati di buona volontà e spirito di sacrificio, con un alto senso di appartenenza senza pretendere niente in cambio, sulla linea tracciata nella passata edizione della Festa di San Nicola, hanno deciso anche per quest’anno di rinnovare l’impegno preso, e di rilanciare tentando di organizzare un evento che possa essere degno di questa cittadina e del suo Santo Patrono.

Nei giorni scorsi sono avvenuti i primi incontri per delineare i programmi e partire con l’importantissima raccolta fondi nelle abitazioni dei Magliesi, che avverrà a partire da lunedì 20 Gennaio 2014 per concludersi nei giorni antecedenti le celebrazioni di San Nicola .

La speranza è che questo comitato formato da giovani,  possa coinvolgere tutti i cittadini Magliesi senza distinguo alcuno e che riesca a sprigionare l’entusiasmo che ormai da anni è assente quando si parla dei festeggiamenti in onore del Santo Patrono.

Il nuovo gruppo di persone che ha deciso di dedicare parte del loro tempo libero alla realizzazione della “Festa” si è imposto una condotta regolata da uno statuto, tutti i componenti del comitato, durante le principali attività indosseranno un cartellino identificativo con foto e dati anagrafici.

In seguito alla nascita di questa Associazione denominata “Associazione Festa San Nicola Maglie Onlus” è stato creato un simbolo che identifichi il comitato in tutti i manifesti locandine e comunicazioni che il comitato produce.

L’attuale comitato è così composto:

– TUNNO Marco,NICOLARDI Francesco, GAZZI GIORGIO, GRECO Gabriele,LA GATTA Alessandro,NEGRO Tomas, STEFANELLI Andrea, ADAMUCCIO Lorenzo,BOTRUGNO Antonio, DE PASCALIS Claudio,CASALUCI Gianluca, COSTA DARIO.

Magliesi siate generosi quando il comitato busserà alla vostra porta, con gli anni abbiamo perso quel primato di importanza e serietà che i nostri antenati avevano tanto sudato, non bruciamo via l’unica vera festa religiosa degna della nostra cittadina.

Toma Maglie- Putignano

Una domenica da dimenticare per la Toma Maglie che dopo aver subito falli, ammonizioni e espulsioni non meritate, ha perso uno a zero contro il Putignano, con partita giocata nello Stadio Tamborino Frisari di Maglie gremito, come sempre, da tifosi giallo rossi.

Subito dopo l’inizio della partita alle ore 14.48 veniva espulso Maglio della Toma Maglie con maglietta numero 4, sicuramente non meritato ma non passava molto che, anche ad un giocatore del Putignano veniva presentato il cartellino giallo  per un evidente fallo nei riguardi della Toma.

Si chiudeva cosi zero a zero il primo tempo.

Dopo l’inizio del secondo tempo veniva sostituito Maglio con Taurino della Toma che poco dopo alle ore 15.40 verrà espulso. Poche le ammonizioni nei riguardi del Putignano che con un comportamento poco sportivo insaccava la palla segnando un goal, regalando ai pochi spettatori rosso blu un momento di euforia. Si chiudeva con un altro cambio della maglia giallo rossa il Matche Toma Maglie-Putignano.

La partita arbitrata da Lillo di Brindisi è apparsa sin da subito sfavorevole nei confronti dei giallo rossi, pochi i cartellini nei confronti del Putignano nonostante ne meritassero assai. Una grande spinta da parte della Toma, degni di nota tutti i giocatori che nonostante l’assenza del Capitano e vicecapitano hanno fatto del loro meglio.

I dadi non sono ancora tratti e il campionato non è poco così lontano!

Immagine

 

Toma Maglie- Novoli

Maglie – Novoli valevole per la decima giornata di promozione, si chiude con zero a zero il Match disputato in casa della Toma, nessuna delle due squadre ha trionfato, un solo punto, per entrambe  nella classifica.

Molti i tentativi di tiri in porta da parte dei  rossoblu e da parte della Toma Maglie ma nessun gol all’orizzonte; in ottima forma i portieri della rispettive squadre, De Lumè per la Toma Maglie e Antonica per il Novoli.

Diverse sostituzioni nell’arco della partita, soprattutto da parte della squadra di casa che, dopo i primi trenta minuti sostituiva Montinaro con Stefano Resta per  del Mister mentre al 55° usciva Leanza per cedere il posto a Manisi ed infine al 76 ° usciva Bianco ed entrava Benvenga.

La partita è stata molto combattuta al centro campo, degno di nota il capitano Stefano Biasco, sempre pronto a dare il massimo per la propria squadra, vista anche l’assenza  della seconda domenica, del vicecapitano Vincenzo Sicuro, espulso durante la disputa in casa della Toma contro Avetrana. Ottimo rientro, invece, per Maglio, infortunatosi per diverse settimane subito dopo la partita di Coppa Maglie -Scorrano.

Immagine

Si chiudeva sullo zero a zero il Match Toma Maglie- Novoli con arbitro Valerio Vogliacco di Bari.

Lo stadio Tamborino Frisari di Maglie si presentava gremito di persone sia della cittadina magliese sia coloro venuti in trasferta per sostenere la capolista, i giallorossi, da parte loro, assai numerosi, spalti pieni accompagnati dai cori degli ultras, sempre presenti, numerosi e carichi per la propria squadra.

Immagine

Toma Maglie- Novoli

Maglie – Novoli valevole per la decima giornata di promozione, si chiude con zero a zero il Match disputato in casa della Toma, nessuna delle due squadre ha trionfato, un solo punto, per entrambe  nella classifica.

Molti i tentativi di tiri in porta da parte dei  rossoblu e da parte della Toma Maglie ma nessun gol all’orizzonte; in ottima forma i portieri della rispettive squadre, De Lumè per la Toma Maglie e Antonica per il Novoli.

Diverse sostituzioni nell’arco della partita, soprattutto da parte della squadra di casa che, dopo i primi trenta minuti sostituiva Montinaro con Stefano Resta per  del Mister mentre al 55° usciva Leanza per cedere il posto a Manisi ed infine al 76 ° usciva Bianco ed entrava Benvenga.

La partita è stata molto combattuta al centro campo, degno di nota il capitano Stefano Biasco, sempre pronto a dare il massimo per la propria squadra, vista anche l’assenza  della seconda domenica, del vicecapitano Vincenzo Sicuro, espulso durante la disputa in casa della Toma contro Avetrana. Ottimo rientro, invece, per Maglio, infortunatosi per diverse settimane subito dopo la partita di Coppa Maglie -Scorrano.

Immagine

Si chiudeva sullo zero a zero il Match Toma Maglie- Novoli con arbitro Valerio Vogliacco di Bari.

Lo stadio Tamborino Frisari di Maglie si presentava gremito di persone sia della cittadina magliese sia coloro venuti in trasferta per sostenere la capolista, i giallorossi, da parte loro, assai numerosi, spalti pieni accompagnati dai cori degli ultras, sempre presenti, numerosi e carichi per la propria squadra.

Immagine

San Vito- Toma Maglie

Si chiude con un pareggio 1-1 la nona giornata di campionato, giocata in casa San Vito, con un campo di terra battuta, sicuramente non dei migliori, illuminato in molti punti mentre in altri più bui, con un pubblico numeroso in casa e numerosi quelli provenienti dalla trasferta.

Dopo cinque minuti dal fischio d’inizio partita dell’arbitro, con un assist del Capitano sul filo del fuori gioco Per Renis,  quest’ultimo con un pallonetto insacca la palla in rete portando un surriscaldamento del clima nei tifosi, gioia da parte dei giallo rossi che, pare, abbiano preso il vento in poppa con la Società guidata dal Presidente Lorenzo Adamuccio. Una stagione iniziata male, dal punto di vista organizzativo, perché ricordiamo, fino ad Agosto non si conosceva né i nomi dei giocatori, tanto meno dei facenti parti la società ma, il tempo pare non sia canaglia con la Toma Maglie che, dopo una trasferta ‘notturna’ si prepara a un bel match: Novoli-Toma Maglie nella decima giornata di campionato.

Una disputa giocata sia dal San Vito sia dalla Toma Maglie, carichi dentro e fuori il campo ma, poco dopo l’inizio del secondo tempo è espulso un giocatore della Toma che, dal punto di vista degli uomini è molto sfortunato in questa domenica; sfortuna dovuta anche all’assenza del Vicecapitano Vincenzo Sicuro che, ricordiamo, non potrà giocare neanche durante la partita con il Novoli.

Accade qualcosa di inspiegabilmente fugace e inaspettato, lasciando i tifosi negli spalti giallo rossi esterrefatti: il giocatore Pinto pareggia su calcio d’angolo per conto del San Vito facendo, in questo modo, surriscaldarsi il pubblico in casa, degno di nota, per gli atteggiamenti aggressivi e burrascosi assunti nei confronti della tifoseria Magliese, venuta a sostenere, semplicemente, la propria squadra.

Degno di Nota il portiere della Toma Maglie Vincenzo Provenzano, in ottima forma, carico e soprattutto cosciente dell’importanza della propria figura nel terreno da gioco che, non ci deluderà.

Si chiude, quindi, con un pareggio il match San Vito-Toma Maglie, con Renis per gli spalti giallorossi e Pinto per il San Vito su un campo da gioco difficoltoso.

 

Toma Maglie-Otranto

Si chiude con uno zero a zero la quindicesima giornata di campionato giocata in casa Toma Maglie Vs Otranto, arbitrata da Vincenzo Andreano, da Foggia.

Partita giocata molto bene sia da parte dei giallo rossi che degli Otrantini, accompagnati da pochi cittadini venuti allo stadio Tamborino Frisari per il grande Match attesissimo ma che purtroppo non ha portato con se grandi risultati. In forma il portiere della Toma Maglie Vincenzo Provenzano che – dichiara- è stata una partita equilibrata, giocata dalla parte dei giallo rossi soprattutto nel primo tempo, mentre nel secondo tempo spingevano molto di più gli avversari- conclude- indispensabile  la tifoseria della Toma, numerosi, carichi, sempre presenti. Degno, anche, di nota il portiere dell’Otranto Abbracciavento.

Immagine

Numerose le azioni da parte della Toma che, purtroppo, dopo qualche gol mancato, non sono riusciti ad insaccare nessun tiro in porta, qualche mossa mancata di Renis ma una grande spinta da parte di tutta la squadra che ha dato il massimo nonostante qualche infortunio.

Confermato il terzo posto per la Toma Maglie a pari merito con il Tricase, secondo posto per il Novoli e primo in classifica il Putignano con 29 punti. La vittoria non è poi così lontana, pochi punti ci distanziano dalla vetta, raggiungibile, desiderabile e afferrabile come non mai.

Immagine

San Cesario- Toma Maglie

La sedicesima giornata di campionato disputata in casa del San Cesario Vs Toma Maglie si conclude con un pareggio inaspettato, uno a uno, arbitrato da Carlo Palmisano, di Taranto che pare ce l’abbia avuta con la Toma Maglie sin dal principio che, dal canto suo, ha subito fino alla fine dei 90 minuti.

La partita iniziava a surriscaldarsi sin dai primi attimi, marcando il territorio, il San Cesario segnava il primo gol dopo sei minuti dal fischio dell’arbitro, poco dopo la Toma sostituiva un giocatore  per cambiare, forse, schema;  i cartellini gialli non si facevano attendere e infatti  Stefano Resta della Toma Maglie ne incassava proprio uno alle ore 15.11.

Si chiudeva così il primo tempo 1 a 0 per il San Cesario, i giocatori della Toma parevano assenti anche per la mancanza di diversi compagni nel campo come il vicecapitano Vincenzo Sicuro e il Magliese Matteo Serra.

Immagine

Al fischio dell’arbitro dell’inizio secondo tempo rigore per la Toma ma battuta mancata da parte del capitano Stefano Biasco ma ad appena nove minuti alla fine della partita Migali (under) regalava il primo goal della giornata della Toma Maglie riuscendo,in questo modo, ad raggiungere il pareggio di una giornata così sfortunata.

Confermato il terzo posto della Toma Maglie pari merito con il Tricase,( 27 punti) secondo posto Novoli (28) e primo posto il Putignano con appena 32 punti.

Immagine

Partita Maglie-Novoli

Maglie – Novoli valevole per la decima giornata di promozione, si chiude con zero a zero il Match disputato in casa della Toma, nessuna delle due squadre ha trionfato, un solo punto, per entrambe, nella classifica, riconfermando, quindi, la posizione da capolista, per il Novoli, e il secondo posto della Toma Maglie a pari merito con Otranto e Tricase.

Molti i tentativi di tiri in porta da parte dei  rossoblu e da parte della Toma Maglie ma nessun gol all’orizzonte; in ottima forma i portieri della rispettive squadre, De Lumè per la Toma Maglie e Antonica per il Novoli.

Diverse sostituzioni nell’arco della partita, soprattutto da parte della squadra di casa che, dopo i primi trenta minuti sostituiva Montinaro con Stefano Resta per  del Mister mentre al 55° usciva Leanza per cedere il posto a Manisi ed infine al 76 ° usciva Bianco ed entrava Benvenga.

La partita è stata molto combattuta al centro campo, degno di nota il capitano Stefano Biasco, sempre pronto a dare il massimo per la propria squadra, vista anche l’assenza  della seconda domenica, del vicecapitano Vincenzo Sicuro, espulso durante la disputa in casa della Toma contro Avetrana. Ottimo rientro, invece, per Maglio, infortunatosi per diverse settimane subito dopo la partita di Coppa Maglie -Scorrano.

Si chiudeva sullo zero a zero il Match Toma Maglie- Novoli con arbitro Valerio Vogliacco di Bari.

Lo stadio Tamborino Frisari di Maglie si presentava gremito di persone sia della cittadina magliese sia coloro venuti in trasferta per sostenere la capolista, i giallorossi, da parte loro, assai numerosi, spalti pieni accompagnati dai cori degli ultras, sempre presenti, numerosi e carichi per la propria squadra.

Immagine

Immagine